Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2015-06-28
Domenica XIII durante l’anno B - 28 giugno 2015
Introduzione del celebrante
Con la fiducia del capo della sinagoga e della donna del Vangelo ci affidiamo al Signore Gesù.
 
1. Signore Dio, ti ringraziamo per la vita che ci doni ogni giorno; la tua grazia ci sostenga nel portare le gioie e le fatiche con lo sguardo rivolto a te,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
2. Uniti a tutta la Chiesa, preghiamo per Papa Francesco: con l’intercessione dei Santi Apostoli Pietro e Paolo sostienilo nella sua missione o Signore e rendi anche noi collaboratori della sua grande carità,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
3. O Signore, ti affidiamo le famiglie, perché nell’unità del padre e della madre e nell’amore ai figli possano manifestare la tua presenza nel mondo. Ti preghiamo per i popoli e le persone colpiti da guerra e persecuzione,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
4. Signore Ti affidiamo quanti in questo tempo di estate si dedicano al servizio dei ragazzi e dei giovani, dei malati e degli anziani,; li sostenga sempre l’amicizia con te;
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
Conclusione del celebrante:
Portiamo davanti a te o Signore, la nostra preghiera. Il tuo amore ci sostenga e ci salvi. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.
 
Spunto della domenica
Gesù scende a riva e incontra le persone: tutti e qualcuno in particolare. Le persone gli consegnano i loro drammi, per avere salvezza. Gesù accoglie e salva. I miracoli che il Vangelo racconta sono segno che Gesù vuole per noi la vita, e ha il potere di donarcela. Ma le guarigioni sono solo un inizio. C’è una salvezza più profonda e totale, per l’uomo intero: una salvezza dal male che ci invade da dentro e da fuori; una salvezza dalla solitudine, dalla disperazione, dalla morte. Affidandoci a Gesù incontriamo il Salvatore e ci ritroviamo fratelli.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it