Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2015-08-14
Assunta e Domenica 20.a
Sabato 15 Agosto 2015 ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA Introduzione del celebrante Con lo sguardo rivolto a Maria Assunta al cielo, ti presentiamo la nostra preghiera o Signore Dio nostro. 1. O Dio Padre, che hai innalzato alla gloria celeste in anima e corpo la Madre del tuo Figlio Gesù, per sua intercessione donaci di vivere i giorni della nostra vita terrena nel desiderio della gioia del Paradiso, Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE 2. Signore Gesù, ti preghiamo per la tua Chiesa, che trova in Maria la sua immagine vera. Ti affidiamo Papa Francesco, il nostro vescovo, tutti i nostri pastori e quanti ci testimoniano la fede, Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE 3. Signore Gesù, tu hai voluto accanto a te la Madre che ti ha generato. Ti preghiamo per le madri, i figli, le famiglie; donaci di sperimentare la bellezza di essere cristiani, Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE 4. Per intercessione di Maria Assunta in cielo, ti preghiamo o Signore per l’umanità intera. Dona la tua pace ai paesi dilaniati da guerre e terrorismo. Sostieni i cristiani perseguitati, Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE Conclusione del celebrante Maria Assunta accolga le nostre preghiere, e le conduca al Padre che sta nei cieli e vive e regna nei secoli dei secoli. Amen. Spunto della festa Maria Assunta è il compimento della vita: una persona totalmente redenta e realizzata, anima e corpo. In lei trova compimento il mistero-progetto di Dio Padre che vuole salvare il mondo, l’azione di salvezza del Figlio morto e risorto, l’amore dello Spirito diffuso e donato: Maria è la Chiesa realizzata. Maria Assunta raccoglie tutta la vita umana, la vita di tutti gli uomini: gioia e dolore, amore e dedizione, sofferenza e speranza, anima e corpo, passato, presente, futuro. Guardiamo a Lei e affidiamoci alla Madre che accompagna nel cammino terreno e ci attende. Domenica 16 agosto 2015 XX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO Introduzione del celebrante Signore Gesù, mentre ci convochi insieme, donaci di aprire il cuore per accoglierti in questa Eucaristia come pane della vita. 1. Signore, tu ci raduni nella tua casa, la Chiesa, per offrire te stesso per la vita del mondo: donaci di riconoscerti e riceverti con cuore libero e puro, Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE 2. O Signore concedi ai sacerdoti di celebrare e adorare con gioia la Santa Eucaristia, accompagnando il popolo cristiano all’incontro con te, Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE 3. O Signore, sostieni l’impegno di quanti operano in favore della vita, della pace, della giustizia. Le iniziative di carità, di cultura e di missione dei cattolici nel tempo di estate, diventino un segno di speranza per tutti, Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE 4. O Signore, seguendo San Paolo, ti domandiamo di far buon uso del tempo anche in vacanza, cercando ciò che fa lieto il cuore e rende bella e sana la vita, Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE Conclusione del celebrante Tu ci riempi di tanti doni, o Signore. Ti ringraziamo per il dono di te stesso in questa Eucaristia. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen Spunto della domenica Gesù ci dona il suo corpo e il suo sangue perché la nostra vita intera – anima e corpo – venga sanata. Egli ci incontra attraverso un segno ‘fisico’, sacramentale: un cibo da mangiare e non soltanto delle verità da credere; una casa in cui abitare, la Chiesa e non soltanto una ‘religione’ da praticare. Gesù è per la nostra vita intera, nella vacanza e nel lavoro, nella salute e nella malattia, e in tutte le cose della vita. Possiamo vivere tutto in comunione con Cristo, partecipando al suo corpo e al suo sangue.

Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it