Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2015-08-22
Domenica, 23 Agosto 2015
XXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO


Preghiera dei fedeli

Introduzione del celebrante
Come Pietro e gli altri apostoli abbiamo la grazia di essere ancora con Gesù. Guardiamo a Lui con fiducia, rivolgendogli le nostre invocazioni.
1. Signore Gesù, da chi andremo? Come Pietro ci affidiamo a te che rispondi al nostro grande desiderio di vita; rinnovaci il dono di stare con te,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

2. Ti preghiamo o Signore per quanti hanno la missione di sostenere il popolo cristiano: dona al Papa, ai vescovi e a tutti i nostri pastori la fede e la fiducia dell’Apostolo Pietro,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

3. O Signore ti preghiamo per le famiglie: l’unità, l’amore, la fedeltà tra marito e moglie siano un segno del tuo amore. Concedi ai giovani di celebrare con gioia il sacramento del Matrimonio,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

4. Signore Gesù ti domandiamo che a tutti i credenti sia data la libertà di professare la propria religione; ti preghiamo per i cristiani perseguitati a causa della fede e per tutte le persone costrette a emigrare,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Conclusione del celebrante
Affidiamo a te la domanda e il bisogno di salvezza nostro e di tutti gli uomini o Signore. Sostieni il popolo che tu hai redento. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

Spunto della domenica
Gesù ci mette di fronte al passo decisivo della vita: scegliere tra Lui e quello che ci porta fuori dalla vita e dalla fede. Pietro – insieme con gli altri apostoli – ha conosciuto Gesù in modo personale, per un’esperienza diretta, sostenuta dalla grazia di Dio. Egli può dire: “Signore da chi andremo, tu solo hai parole di vita eterna”. E’una decisione che il singolo compie personalmente e nello stesso tempo dentro il popolo di Dio, come dice la prima lettura. E’ una decisone vive e cammina anche nella preziosa compagnia della vita coniugale, come dice Paolo agli Efesini.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it