Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2015-09-06
XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - Domenica, 6 Settembre 2015
Introduzione del Celebrante:
Il Signore ci dà orecchie per ascoltare e lingua per parlare: rivolgiamo a Lui, presente con noi, le nostre invocazioni.
 
1.    Signore Gesù, apri i nostri orecchi e sciogli la nostra lingua per ascoltare la tua parola e annunciare la tua salvezza,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
2.    Ti preghiamo per i nostri Maestri nella fede che hanno il compito di annunciare la Parola del Signore. Per i catechisti e gli annunciatori del tuo Vangelo
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
3.    Per quanti sono privi dell’udito o della vista o sono colpiti da varie limitazioni; perché ogni condizione umana possa manifestare la gloria di Cristo,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
4.    Preghiamo per i ragazzi, i giovani, i genitori e tutti gli educatori. Affidiamo tutte le persone che cercano una nuova patria e una casa di pace,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
Conclusione del Celebrante:
Signore, tu hai fatto bene ogni cosa, fai udire i sordi e parlare i muti. Accogli la nostra preghiera. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.
 
Spunto della domenica
Gesù, che è la Parola, dona la parola e l’udito al sordomuto. Apprezziamo e usiamo con intelligenza il dono della parola e quello dell’udito, che ci permettono una immediata comunicazioni personale. Nel Battesimo, lingua e udito vengono aperti per un ascolto più profondo del mistero di Dio e dei misteri della vita. Nella confusione delle parole ascoltate e lette, pronunciate e scritte, quali parole vere e utili ascoltiamo e proclamiamo? Di chi ci facciamo discepoli? Di chi rendiamo discepoli coloro che ci ascoltano? Riprende la vita normale nel lavoro, nella scuola, nella parrocchia: di quale Maestro vogliamo farci discepoli?



Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it