Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2016-10-02
Domenica XXVII durante l’anno C - 2 ottobre 2016
Introduzione del celebrante
La chiamata del Signore ci convoca in questa grande preghiera della Messa; affidiamo la nostra vita e il destino del mondo all’aiuto di Dio
 
1.    Signore, aumenta Signore la nostra fede, perché possiamo riconoscerti come il Maestro e l’Amico della vita. Ravviva il dono che è in noi attraverso i sacramenti della Chiesa,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
2.    Accompagniamo con la preghiera il viaggio apostolico di Papa Francesco in Georgia e Azerbagiàn. Affidiamo l’impegno pastorale del nostro vescovo e dei sacerdoti. Preghiamo per le nuove vocazioni,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
3.    Iniziando il mese del Rosario e delle missioni affidiamo alla Madonna e agli Angeli Custodi la pace nel mondo, domandando la conversione dei cuori e delle opere degli uomini in conflitto,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
4.    O Signore, donaci la grazia di non vergognarci di te e di soffrire per il Vangelo insieme con i nostri fratelli perseguitati; donaci di collaborare all’opera dei missionari nel mondo,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
Conclusione del celebrante
Ti consegniamo o Signore questa nostra comune preghiera; portala a compimento con la tua grazia. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.
 
Spunto per la festa
Gli apostoli chiedono: ‘Aumenta la nostra fede’. Questa è anche la nostra domanda e il nostro desiderio. La fede è un dono di Dio che cresce attraverso la familiarità con Gesù: la conoscenza di Lui e l’esperienza di Lui nell’amicizia della Chiesa. San Paolo ci provoca a un nuovo inizio: “Ravviva il dono che è già in te… Non vergognarti della testimonianza da rendere al Signore Gesù…”. Il ‘buon deposito’ della fede è un bene prezioso che fa vivere noi, i nostri figli, la nostra società.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it