Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2017-01-29
Domenica 29 gennaio 2017 - IV del Tempo Ordinario Anno A
Introduzione del celebrante
Ti ringraziamo o Signore Gesù per la tua promessa di beatitudine che risuona ancora in mezzo a noi: domandiamo la tua grazia per accoglierla e viverla.
 
1.    Signore Gesù donaci di accogliere le beatitudini evangeliche per scoprire la felicità che viene dallo spirito di povertà, dalla misericordia e mitezza, dalla purezza e dalla pace,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
2.    Signore Gesù, ti ringraziamo per le persone che testimoniano le beatitudini: padri e madri, giovani, persone consacrate, sacerdoti, missionari. Ti affidiamo Papa Francesco e tutti i nostri pastori,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
3.    O Signore Ti affidiamo le comunità cristiane, specialmente quelle colpite da persecuzione o da crisi di fede; ti affidiamo le famiglie e i giovani fidanzati,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
4.    O Signore, ti preghiamo quanti sono colpiti dal terremoto e da altre disgrazie. Ti affidiamo i malati di lebbra. Sostieni quanti si dedicano alle opere di misericordia corporale e spirituale,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
Conclusione del celebrante
Signore Dio la tua  promessa di felicità e di vita ci sostenga nel cammino di ogni giorno. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.  
 
Spunto per la domenica
 
Il Vangelo annuncia la felicità che risponde all’attesa e al bisogno degli uomini. La promessa di Gesù è diversa da quella proposta dagli lustrini e dagli inganni. Ha ragione san Paolo: Dio ha scelto ciò che è stolto, debole, ignobile. Non attraverso la grandezza e la prepotenza o violenza, ma attraverso la via della mitezza e della purezza. Come impariamo dalla nostra stessa esperienza: la vera felicità si trova in Gesù, nello stile di vita e nell’unità che nascono da Lui.  E’ un dono da chiedere e da vivere.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it