Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2012-11-16
DOMENICA 33 durante l’anno B - 18 NOVEMBRE 2012
Introduzione del celebrante
Ci è dato il tempo, ogni giorno, per tutta la vita, fino al suo compimento. Chiediamo al Signore cose vere e buone per il presente e il futuro.
 
1.    Donaci o Signore di vivere ogni giorno di fronte a Te, mentre attendiamo la tua ultima venuta come Giudice misericordioso, e desideriamo l’abbraccio con i fratelli che hanno lasciato questo mondo,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
2.    In quest’Anno della Fede, Ti ringraziamo o Signore per i maestri e testimoni che ci indicano il senso della vita. Ti preghiamo per papa Benedetto, per il nostro vescovo e per tutti i sacerdoti e diaconi,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
3.    Per gli uomini e le donne che hanno consacrato la vita nella donazione totale a te nella preghiera, nel lavoro, nella carità; donaci o Signore di imparare dalla loro testimonianza di silenzio e di offerta della vita,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
4.    Nella ricorrenza della Giornata Mondiale delle Vittime della Strada, preghiamo perché le stragi sulle strade non cadano nell’indifferenza. Nel ricordo delle vittime e nel dolore dei familiari si favoriscano il rispetto per la vita e la sicurezza di chi viaggia
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
Conclusione del celebrante
Signore, a te appartengono il tempo e l’eternità. Ti affidiamo la nostra preghiera e la nostra vita.
 
Spunto per l’omelia
Tempo di guerre stellari anche per il Vangelo? Alla fine dell’anno liturgico veniamo proiettati verso gli ultimi tempi, segnati dalla fine del mondo e dall’ultima venuta del Signore. Il Vangelo comunica il senso di precarietà delle cose (sole, luna, astri che cadono…), ma soprattutto un viva speranza: Gesù glorioso compie la sua opera radunando gli eletti. Nella vita di ogni giorno c’è un germoglio che fiorisce, come il ramo di fico: le nostre azioni hanno un peso eterno. Viviamo la fede per tutti e operiamo il bene, nell’attesa del compimento.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it