Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2018-01-23
Martedì 23 gennaio 2018, Santi Severiano e Aquila, sposi martiri, Cesarea di Mauritania, III sec

Vangelo secondo Marco 3,31-35
In quel tempo, giunsero la madre di Gesù e i suoi fratelli e, stando fuori, mandarono a chiamarlo. Attorno a lui era seduta una folla, e gli dissero: «Ecco, tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle stanno fuori e ti cercano». Ma egli rispose loro: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?». Girando lo sguardo su quelli che erano seduti attorno a lui, disse: «Ecco mia madre e i miei fratelli! Perché chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre».

NUOVA FAMILIARITA’
Gesù allarga il mondo. Egli è all’origine di una nuova fraternità e familiarità, senza confini. Non si ferma alla generazione fisica e alla familiarità territoriale, ma introduce nella sua famiglia tutti coloro che si protendono a fare la volontà di Dio. Possiamo dunque umilmente pregare con il Padre nostro, domandando di fare anche noi la volontà di Dio, per venire considerati come fratelli e sorelle e persino come madri del Figlio suo Gesù Cristo, fatto uomo per noi.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it