Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2018-02-04
V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO, Ciclo B
Giornata per la vita

Introduzione del celebrante
Anche noi come i discepoli ci ritroviamo insieme con il Signore Gesù nel giorno di festa. Ci rivolgiamo a Lui con fiducia.

1. Signore Gesù, tu entri nella nostra comunità e nelle nostre famiglie come nella casa di Pietro: prendici per mano e guarisci le nostre infermità fisiche e morali,
         Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

2. O Signore, ti affidiamo il lavoro e la fatica degli uomini e delle donne, la dedizione e la speranza dei genitori e degli educatori, la speranza di chi cerca dignità e pace,
         Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

3. O Signore accompagna l'impegno delle nostre comunità nella comunicazione della fede. Ti affidiamo le persone consacrate,       
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

4. O Signore, ti affidiamo le persone che hanno un potere, politico, economico, sociale. Sostienile nell'impegno per il bene comune, evitando ogni forma di corruzione,
         Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Conclusione del celebrante
Ti presentiamo o Signore le necessità nostre e del mondo. Accoglile con cura di Padre. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.

Spunto della festa
Gesù vive una vita da tempo pieno: preghiera nella sinagoga, incontro con gli amici, guarigione della suocera, malati, preghiera solitaria, persone che lo cercano e ‘tutti gli altri’. Una vita tutta determinata dalla missione. Giobbe nella prima lettura è oppresso dalla vita e dal lavoro, mentre Paolo appare lanciato nella missione. Qual è il valore della vita? Per che cosa vale la pena vivere? Ci viene donato il tempo, giovani, adulti, anziani. Possiamo viverlo come vocazione a una missione, per un compito che, mentre ci rende disponibili per gli altri, allieta il nostro cuore.



Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it