Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2018-03-24
VISITA PASTORALE

IN BUONA COMPAGNIA
Girare per le strade, incontrare persone, entrare nelle case e negli ambienti, ascoltare, guardare, parlare. Mangiare, discorrere, raccontare, condividere, sorridere. E poi celebrare, ascoltare la Parola di Dio, pregare, fare silenzio. Tutto quello di cui è fatta la vita, tutto quello di cui è fatta la fede e la carità l’abbiamo vissuto in prima persona in compagnia con il vescovo Adriano nel corso della Visita Pastorale. Una presenza serena e discreta, attenta e partecipe, paterna e fraterna. Dai tratti di questa presenza possiamo riconoscere che cosa è il cristianesimo: Cristo che vive con noi, Cristo che cammina tra noi, condividendo la vita, sostenendola con una buona compagnia, aprendola a una speranza più grande.
Quell’accento di fede al quale ci eravamo richiamati in antecedenza per aiutarci ad accogliere la visita pastorale del Vescovo Adriano, è stato abbondantemente corrisposto. Siamo grati al Signore per aver dato alla sua Chiesa delle persone autorevoli che la sostengono e la guidano con la grazia del Sacramento dell’Ordine e dell’assistenza dello Spirito Santo. Questo è un dato oggettivo, è la costituzione stessa della Chiesa. Siamo ancora più grati quando questo compito viene esercitato da persone che lo realizzano con una umanità viva e lieta, portando con noi la gioia e il peso della vita e del compito affidato a sacerdoti e suore, ai fedeli cristiani laici, alle famiglie.
Riscopriamo il gusto di trovarci insieme, non solo con gli amici più stretti ai quali ci lega una sintonia e spesso una lunga storia, ma anche con tante altre persone che il Signore ci dona senza che le abbiamo scelte. Anziani o giovani, sposati o soli, illuminati dalla fede o faticosamente problematici, ravvivati dalla gioia di vivere o appesantiti da sofferenze di mente e di cuore, di salute e di rapporti; sereni nello svolgimento della loro giornata o colpiti da malanni e disgrazie. Riconosciamo la grazia di essere insieme, di avere chi ‘tiene su’ la Chiesa nel suo aspetto materiale e funzionale, chi apre e chiude, chi pulisce e vigila, chi canta e chi suona, chi serve e chi usa il servizio.
Ritroviamo la gioia di essere partecipi di una grande storia che ci precede, pur senza rimanere schiavi del passato; desiderosi di rinnovamento e di futuro, senza fantasie di utopie o di rivoluzioni. Siamo qui, siamo insieme, camminiamo come fratelli. Il Vescovo è davanti a noi e insieme con noi. Camminiamo con lui, singolarmente e in comunità. Con l’unico privilegio della fede, con il dono della misericordia ricevuta ed esercitata, con lo slancio della speranza che fa ricominciare il mondo ad ogni mattina.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it