Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2018-05-06
VI DOMENICA DI PASQUA, Ciclo B
Giornata di sensibilizzazione per il sostegno economico alla Chiesa Cattolica
Preghiera dei fedeli
Introduzione del celebrante
Gesù ci ha scelti e ci ama; a Lui affidiamo la nostra vita e la vita del mondo.
 
1.    Signore Gesù, ti ringraziamo per averci scelti e chiamati amici. I fedeli laici compiano la loro missione mettendo la propria creatività al servizio delle sfide del mondo attuale.(*)                                                     
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
2.    Signore Gesù, ti affidiamo il nostro Papa Francesco, il nostro Vescovo, i sacerdoti, i missionari e tutte le persone consacrate. Concedi a noi tutti di amare la Chiesa, contribuendo anche con i nostri beni alla sua missione,                     Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
3.    Signore Gesù, sostieni i fratelli che vivono situazioni drammatiche a causa della guerra, del terrorismo, delle persecuzioni, della privazione della libertà, del malgoverno e della fame,                                                
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
4.    Signore Gesù, in questo mese di maggio, mentre invochiamo Maria con il Rosario, ti affidiamo le famiglie, i ragazzi, i giovani,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
Conclusione del celebrante:
Padre Santo, nel tuo Figlio Gesù ci manifesti il tuo amore per noi; accogli la nostra vita e la nostra preghiera. Tu che vivi e regni.
 (*) Intenzione dell’Apostolato della Preghiera
 
Spunto per la festa
Dio è amore. Come l’abbiamo saputo e sperimentato? In Gesù ‘che ha dato la vita per noi suoi amici’. In Gesù vediamo che Dio vive in una relazione di amore tra Padre, Figlio, Spirito Santo. Un amore che si comunica agli uomini nella creazione e poi nella incarnazione. L’opera della fede è riconoscere Dio che è amore e si esprime nell’amore verso il prossimo: verso il coniuge, un amore intero e fedele; verso parenti e vicini e colleghi. Un amore che fa vivere una comunità cristiana e l’intera chiesa. Un amore che si apre ad accogliere chi è diverso da noi, come fa Pietro con il pagano Cornelio… Dio ci ha amati per primo. Per primo Egli ama coloro che Egli ci invita ad amare.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it