Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2018-05-05
Sabato 5 maggio 2018 Sant’Irene da Lecce, I secolo

Vangelo secondo Giovanni 15,18-21
In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Se il mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato me. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; poiché invece non siete del mondo, ma vi ho scelti io dal mondo, per questo il mondo vi odia. Ricordatevi della parola che io vi ho detto: “Un servo non è più grande del suo padrone”. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra. Ma faranno a voi tutto questo a causa del mio nome, perché non conoscono colui che mi ha mandato».

SIMILI A CRISTO
Gesù propone un’analogia perfetta tra l‘odio e la persecuzione che hanno insidiato Lui, e l’odio e la persecuzione che insidieranno i discepoli. Servo e padrone si corrispondono anche a questo livello, osserva Gesù con un filo di ironia. La persecuzione e l’odio subìti per Cristo diventano la corona d’alloro che segnala la vittoria della fede e dell’amore a Cristo: possiamo immedesimarci con lui fino a questo punto. Chi ci vedrà patire per Gesù e con Gesù, potrà riconoscerci come suoi amici e familiari.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it