Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2018-05-21
Questa sera, lunedì ore 21 in Cattedrale, eccezionale Concerto del Chorus Cellensis Mariazell Magna Mater Austriae con Musica vocale del Tardo Gotico. Direttrice del coro: Bacchine König

Lunedì 21 Maggio 2018 - Maria Madre della Chiesa

Vangelo secondo Giovanni 19,25-34
In quel tempo, stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria madre di Clèopa e Maria di Màgdala. Gesù allora, vedendo la madre e accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco tua madre!». E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé. Dopo questo, Gesù, sapendo che ormai tutto era compiuto, affinché si compisse la Scrittura, disse: «Ho sete». Vi era lì un vaso pieno di aceto; posero perciò una spugna, imbevuta di aceto, in cima a una canna e gliela accostarono alla bocca. Dopo aver preso l’aceto, Gesù disse: «È compiuto!». E, chinato il capo, consegnò lo spirito. Era il giorno della Parasceve e i Giudei, perché i corpi non rimanessero sulla croce durante il sabato – era infatti un giorno solenne quel sabato –, chiesero a Pilato che fossero spezzate loro le gambe e fossero portati via. Vennero dunque i soldati e spezzarono le gambe all’uno e all’altro che erano stati crocifissi insieme con lui. Venuti però da Gesù, vedendo che era già morto, non gli spezzarono le gambe, ma uno dei soldati con una lancia gli colpì il fianco, e subito ne uscì sangue e acqua.
La MADRE
Da antica tradizione i cristiani riconoscono e invocano Maria come Madre. Gesù stesso ha affidato il discepolo prediletto a Maria e a lui ha consegnato sua Madre. Papa Francesco rende ufficiale il riconoscimento di Maria Madre della Chiesa e ne colloca la festa nel giorno che segue la Pentecoste. Maria era nel cenacolo con gli apostoli quando lo Spirito li aprì al mondo. La Madre, partecipa alla generazione e alla crescita del Corpo di Cristo che è la Chiesa. Guardiamo e invochiamo Maria, Madre della Chiesa.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it