Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2018-06-03
SOLENNITÀ DEL SS. CORPO E SANGUE DI CRISTO, Ciclo B
Introduzione del celebrante:
Il Signore Gesù è un Dio presente, un Dio fedele. A Lui ci rivolgiamo con fiducia.
 
1.    Signore Gesù, con il dono del tuo corpo e del tuo sangue tu stabilisci una nuova alleanza tra Dio e gli uomini; accompagnaci nel cammino della vita,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
2.    O Signore, nell’Eucaristia raduni il popolo cristiano, insieme con il Papa, il vescovo, i sacerdoti. Fa di noi un cuore solo e un’anima sola nella fede, carità, speranza,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE,
3.    O Signore Gesù presente nell’Eucaristia, Ti affidiamo le domande, le speranze e i drammi del nostro mondo. Donaci di essere fedeli all’ascolto della Parola e al banchetto del tuo corpo nella celebrazione Eucaristica,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
4.    O Signore Gesù la tua presenza nell’Eucaristia edifichi la nostra comunità parrocchiale, con le famiglie, i giovani e i ragazzi; rendici attenti gli uni agli altri nella carità,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Conclusione del sacerdote
Signore Gesù che ci raduni attorno a te accogli la nostra preghiera; fa che non ti abbandoniamo e non ci disperdiamo. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.

Spunto per la domenica
Il cristianesimo è la Presenza di Gesù, per tutti noi oggi attraverso un segno: l’Eucaristia, sacramento della sua Passione, Morte, Risurrezione, offerto come cibo e bevanda. Attorno a questo Fatto si edifica e cresce la Chiesa: anche la nostra comunità. Anche la nostra singola persona. Senza un Dio presente, amato, ascoltato, adorato e persino ‘mangiato’ rimaniamo soli e perduti. Ricominciamo dall’Eucaristia: in famiglia e in comunità. L’estate è per molte persone l’occasione di una frequentazione più attenta e assidua, più pensata e più personale. E’ l’occasione per accorgersi di Gesù e per accoglierlo, aprendo poi il cuore alla gratitudine e all’accoglienza.



Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it