Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2018-06-11
Lunedì 11 giugno 2018 in Cattedrale a Chioggia

Due martiri, tre città: VICENZA, AQUILEIA, CHIOGGIA
Adottàti da Chioggia e venerati con fede ed entusiasmo, i nostri patroni SAN FELICE E FORTUNATO sono di origini vicentine, come il nostro vescovo Adriano. Commercianti nella città di Aquileia, grande porto marittimo e fluviale, furono sorpresi a pregare. Presi, torturati, decapitati, i loro corpi vennero conservati dai cristiani di Aquileia, che lasciarono il capo di Fortunato e il corpo di Felice ai cristiani di Vicenza. Le reliquie passano poi a Malamocco, da dove vengono trasferite a Chioggia con il costituirsi della nuova Diocesi, nell’anno 1110. Sono venerati in Cattedrale.

Lunedì 11 giugno 2018 in Cattedrale a Chioggia
ore 8 S.Messa del Capitolo della Cattedrale
ore 9,30 S.Messa con l’Unità pastorale: S.Giacomo, S.Andrea, Filippini, Domenico
ore 11 S.Messa con le comunità Cattedrale, Salesiani, S.Giovanni Battista
ore 18 Processione con le statue dei Santi Martiri Felice e Fortunato accompagnate dal Vescovo, sacerdoti autorità e popolo. Partecipa la Banda Cittadina
Percorso: Chiesa S.Andrea–Vigo-Corso-Cattedrale
ore 19 Messa pontificale Vescovo Adriano e sacerdoti, Cattedrale
Viene consacrato diacono permanente Bellemo Cesare
Partecipa il Coro ‘Vittore Bellemo’


Nella Calendario universale della Chiesa:
Lunedì 11 giugno San Barnaba, compagno degli apostoli, morto nell’anno 61
Vangelo secondo Matteo 10,7-13
In quel tempo, disse Gesù ai suoi apostoli: «Strada facendo, predicate, dicendo che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, purificate i lebbrosi, scacciate i demòni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Non procuratevi oro né argento né denaro nelle vostre cinture, né sacca da viaggio, né due tuniche, né sandali, né bastone, perché chi lavora ha diritto al suo nutrimento. In qualunque città o villaggio entriate, domandate chi là sia degno e rimanetevi finché non sarete partiti. Entrando nella casa, rivolgetele il saluto. Se quella casa ne è degna, la vostra pace scenda su di essa; ma se non ne è degna, la vostra pace ritorni a voi».
LA NOVITA’ CRISTIANA
Come avranno letto il Vangelo coloro che per primi lo vivevano? Barnaba è un cristiano convertito dal giudaismo, divenuto discepolo e collaboratore di Paolo nell’opera missionaria. Eccolo girare di città in città, ricco dell'avvenimento nel quale è stato coinvolto, l'incontro con Cristo. La novità cristiana entra nel tessuto del mondo antico e ne sconvolge i rapporti attraverso la pratica della gratuita, della carità, della fraternità, nella fede di Gesù Figlio di Dio. Il mondo comincia a cambiare per una sorgente nuova di vita.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it