Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2018-07-24
Martedi 24 luglio 2018 San Charbel Makhluf, sacerdote, eremita Libano 1828 - 1898

Vangelo secondo Matteo 12,46-50
In quel tempo, mentre Gesù parlava ancora alla folla, ecco, sua madre e i suoi fratelli stavano fuori e cercavano di parlargli. Qualcuno gli disse: «Ecco, tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e cercano di parlarti». Ed egli, rispondendo a chi gli parlava, disse: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?». Poi, tendendo la mano verso i suoi discepoli, disse: «Ecco mia madre e i miei fratelli! Perché chiunque fa la volontà del Padre mio che è nei cieli, egli è per me fratello, sorella e madre».
UN ORIZZONTE APERTO
Ci disturba sempre e nello stesso tempo ci consola questo episodio di Vangelo. Abbiamo l'impressione che Gesù prenda le distanze dai familiari e da sua madre. In realtà egli apre a una nuova familiarità, alla quale anche Maria, e tutti quelli che lo che lo seguono e fanno la sua volontà, potranno partecipare. Gesù non soffoca nel 'familismo' ma fa desiderare la misura universale della Chiesa. Un orizzonte aperto a tutti gli uomini e tutte le donne del mondo.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it