Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2018-09-23
XXV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO, Ciclo B
Introduzione del celebrante
Come ci suggerisce San Giacomo, domandiamo la sapienza che viene dall’alto, per avere la grazia di seguire Cristo.
 
1.      Signore Gesù, donaci di seguirti nel cammino di ogni giorno, senza cercare il nostro vanto e i nostri interessi ma servendoti nei familiari e nei fratelli poveri e piccoli,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

2.      Signore Gesù ti affidiamo il Papa, i vescovi e tutti i sacerdoti; la celebrazione dell’Eucaristia diventi centro e sorgente di fede e di carità per ogni comunità e ogni famiglia,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

3.      Signore Gesù, sostieni chi promuove le opere della giustizia e della carità, chi lavora per la pace, chi difende la vita al suo inizio e al suo compimento,                                                                                
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

4.      Signore Gesù, ti affidiamo i giovani del mondo. I lavori del prossimo Sìnodo aprano desideri e ideali di verità e di vita per tutti i giovani.
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Conclusione del celebrante:
Signore, fa di noi un popolo di fratelli, al servizio l’uno dell’altro per amore di te. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.
 
Spunto per la domenica
La vita è una chiamata-vocazione a un compito; è risposta come responsabilità. Possiamo ripetercelo all’inizio dell’anno pastorale, dell’anno scolastico, del tempo in cui riprende il lavoro normale. Non è la ricerca del primo posto o del posto migliore: è un servizio a Dio nel lavoro a favore della vita nostra e altrui. Vivere con questa coscienza aiuta a svolgere con gusto e impegno il compito che ci è affidato. Liberi anche dall’esito, dai risultati, dalle gratificazioni, dalle ricompense. Il campo è del Signore e la ricompensa vera è la sua amicizia: Egli non ci tratta da operai, ma da amici.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it