Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2019-03-31
IV Domenica di Quaresima, Ciclo C
Introduzione del celebrante
Dopo aver ascoltato il Vangelo del Padre misericordioso verso il figlio, invochiamo la stessa misericordia per noi e per tutti.
 
1.     Signore Gesù, che ci mostri la misericordia del Padre nel Sacramento della confessione, donaci di desiderare e sperimentare sempre l’abbraccio del perdono,
              Noi ti preghiamo: ACCOGLI I TUOI FIGLI O SIGNORE
 
2.     Signore Gesù, tu hai percorso le vie del mondo insegnando e facendo del bene. Donaci di accogliere con apertura di mente e cuore la parola del Papa e dei nostri pastori,        
Noi ti preghiamo: ACCOGLI I TUOI FIGLI O SIGNORE
 
3.     Signore Gesù, ti affidiamo le famiglie, le comunità, i gruppi ecclesiali e l’intera Chiesa; ogni uomo possa sperimentare la positività della vita e la bellezza della creazione,
Noi ti preghiamo: ACCOGLI I TUOI FIGLI O SIGNORE
 
4.     Signore Gesù, in questo cammino quaresimale donaci di vivere un tempo di silenzio e di preghiera per diventare tuoi familiari,  
Noi ti preghiamo: ACCOGLI I TUOI FIGLI O SIGNORE
Conclusione del celebrante
O Signore, veniamo a te poveri ma fiduciosi, peccatori ma affidati alla tua misericordia. La tua grazia ci colmi di bene. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.
Spunto per la domenica
Il Vangelo del ‘figlio prodigo e del padre misericordioso’ descrive la parabola dell’uomo, ricco dei doni di Dio, che dissipa e disperde, perdendo se stesso nella lontananza dalla casa del Padre e nella pretesa della propria autosufficienza.  
Il figlio traviato ascolta il grido del suo cuore e esprime un giudizio netto sul suo traviamento. Nell’incontro con il Padre misericordioso sperimenta una pienezza di vita, una festa, un popolo, come descrive in modo bello e sereno la prima lettura. Veniamo riconciliati con Dio con gli altri, con noi stessi e ritorniamo a vivere da figli.



Indietro
     © 2019 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it