Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2013-09-01
Domenica XXII durante l’anno C - 1 Settembre 2013
Introduzione del celebrante
Gesù porti a compimento il desiderio del nostro cuore e le invocazioni della nostra comunità.
 
1.    Grazie, Signore Gesù, per averci invitato al grande banchetto della vita e della fede. Dònaci di rispondere con umiltà e volontà al compito che ci hai affidato,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
2.    Ti ringraziamo o Signore per tutte le persone che ci accompagnano nel nostro cammino di fede: il Papa, il vescovo, i sacerdoti e tanti cristiani. Sostieni la vita e la missione di tutta la Chiesa,  
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
3.    O Signore, Ti domandiamo che le contese e i contrasti tra i popoli siano risolti con trattative di dialogo. Ti preghiamo per la Siria e i paesi del Medioriente,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
4.    Ti affidiamo le nostre comunità: rifioriscano nella fede e nella carità, nella speranza e nella gioia. Cresca in ciascuno di noi il desiderio di cercare e vivere ciò che è bello, vero, giusto, santo.
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
Conclusione del celebrante
Noi siamo tuoi o Signore: conduci a buon frutto la nostra vita, per il bene di tutti.
 
Spunto della domenica
Gesù invitato a un banchetto, ci guarda come invitati a un banchetto: siamo dunque invitati al banchetto della vita e al banchetto eucaristico nella Chiesa. Se siamo invitati, non possiamo vivere con presunzione e pretesa, come si trattasse di una nostra conquista e di un privilegio: è una grazia da accogliere e custodire con umiltà e gratitudine. L’umiltà non è una finta, un atteggiamento esteriore; è la coscienza di chi sa di avere tutto. Impariamo a ringraziare, a guardare gli altri con semplicità e fiducia; impariamo a svolgere senza pigrizie a pretese la nostra parte. Impariamo ad accogliere e ospitare i fratelli ‘diversi’ e lontani.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it