Home    |   Contatti                        
Home Page   |   La Cattedrale   |   Visita virtuale   |   L'organo   |   Consiglio Pastorale Parrocchiale   |   Galleria Foto   |   Dove siamo  

 

2013-12-22
Domenica Quarta di Avvento - 22 Dicembre 2013
Introduzione del celebrante
Insieme con Maria e Giuseppe tutta la Chiesa domanda il Salvatore.
 
1.    O Dio Padre, tu ci hai donato il tuo Figlio, nato dalla Vergine Maria e accolto da Giuseppe: donaci la grazia di riconoscerti nel sacramento dell’Eucaristia e della Confessione e di accoglierti nelle nostre case,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
2.    Per Papa Francesco, per i vescovi e tutti i nostri pastori, per coloro che annunciano e testimoniano la tua venuta nel mondo; per i missionari e per i cristiani perseguitati,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
3.    O Gesù Salvatore, tu vieni anche oggi dentro i drammi e le speranze del nostro mondo: fa che ti accogliamo come Colui che porta pace e giustizia, fraternità e misericordia,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
4.    Perché tutti gli abitanti della nostra città aprano il cuore e la mente ad accogliere l’annuncio e la presenza di Gesù Salvatore. Per quanti  soffrono e sono abbandonati, per i bambini, i giovani, gli anziani, e coloro che non ti conoscono e non ti amano,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE
 
Conclusione del celebrante
Padre, che hai tanto amato il mondo da dare il tuo unico Figlio, sostieni la nostra attesa e accogli la nostra preghiera. Tu che vivi e regni
 
Spunto della domenica
Dio entra nella vita delle persone e, sconvolgendola, la salva e ci fa collaboratori della sua azione di salvezza, come è accaduto per Maria e Giuseppe. Egli interviene nelle vicende umane con un unico scopo: porre la sua presenza che salva. Nella grande storia del mondo entra come protagonista il Figlio di Dio. Ne siamo testimoni e annunciatori lieti e vivi.  In famiglia, nel lavoro, tra gli amici, portiamo l’eco della liturgia, dell’annuncio, della santità che sono segno di Cristo. Portiamo l’eco della parola del Papa.


Indietro

LA TRAVERSATA

la vita non è una traversata solitaria…

     © 2018 Cattedrale Santa Maria Assunta di Chioggia - Comunità parrocchiale della Cattedrale - Rione Duomo, 77 - 30015 Chioggia - www.cattedralechioggia.it